Articolo taggato “zucchine”


Era una serata di quelle in cui diventa utile usare quello che si trova in frigo, e così fra zucchine, porri e il rotolo di pasta brisè ho realizzato questa torta, che è stata servita come antipasto. Per realizzarla non ho assolutamente usato tegami perchè ogni ingrediente è stato usato a crudo, quindi la  rapidità nell’esecuzione è stato un vantaggio sicuramente, e il risultato finale buono.
Ho srotolato la pasta e sistemata in una teglia di forma rotonda e messo da parte. Ho affettato le zucchine insieme ai porri, che ho poi unito al composto di uova, parmigiano grattugiato, panna da cucina e condito con pepe nero e sale. Ho versato così il tutto sul fondo della pasta brisè  livellando e girando i bordi dando ordine alla torta. La cottura è avvenuta in forno caldo a 200 gradi per circa 20 minuti. La torta va servita tiepida.

             Ingredienti:

un rotolo di pasta brisè
due uova
120 ml di panna da cucina
due cucchiai di parmigiano grattugiato
tre zucchine piccole
un porro
pepe nero e sale

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati

Da alcuni anni la pasta di cereali ha preso piede diventando una moda nelle cucine di ristoranti e nelle nostre tavole, e anche se personalmente do poco credito alle cosiddette mode ho voluto riprovare la menzionata pasta. La prima volta che l’ho mangiata risale a molti anni fa, e non mi ha fatto impazzire ed è stata la ragione per la quale l’ho evitata. Poi un giorno ho voluto dare una nuova possibilità  alla vecchia idea che avevo su questa pasta, e l’ho apprezzata,  preparandola con un sugo tipico della cucina tradizionale. Gamberi e zucchine uniti insieme  con un risultato apprezzabile.
Ho affettato le zucchine e sistemate in una padella insieme a uno spicchio d’aglio con un giro d’olio extra vergine d’oliva. Ho salato e lasciato cuocere a fuoco vivace per circa cinque minuti, unendo poi i gamberetti sgusciati. La pasta scolata al dente unita poi  al sugo e mescolando velocemente e  sistemata nei piatti,  spolverizzando con pepe nero prima di servirla.

Ingredienti per 4 persone:

320 gr di spaghetti di cereali
4 zucchine 
300 gr di gamberetti
un giro di extra vergine d’oliva
pepe nero e sale

Tag:, , , ,

Comments Commenti disabilitati

Capita spesso di non avere molto tempo a disposizione per preparare un pranzo o una cena fatti di primi piatti, secondi e relativi contorni, ma non per questo dobbiamo dimenticarci di fare a meno di ingredienti utili a realizzare comunque un pasto sano e unico.

Diventa una soluzione il piatto cosiddetto unico. Unisci alla pasta il pesce e le verdure,  abbinate bene ed ecco concretizzato un gustoso e sanissimo piatto che fa contenti tutti e non eccelle certo in moltissime calorie.

Il piatto è facile e veloce. Si inizia togliendo il carapace ai gamberetti, ma se volete fare prima comprate quelli surgelati,  che non hanno molto da invidiare a quelli freschi.
Nel tegame fate appassire il porro unendo a seguire le zucchine tagliate,  che vanno insaporite insieme al pomodoro fresco. Cuocete per pochi minuti ed unite i gamberetti e salate.
La cottura veloce fa si che le verdure rimangano bene al dente.
Unite, quindi la pasta cotta anch’essa al dente e mescolate bene prima di servire.

 

 

Ingredienti per quattro persone:

 

280 g di pennette rigate
la parte bianca di un porro
due zucchine
un pomodoro maturo fresco di circa 200 g
400 g di gamberetti
tre cucchiai di extra vergine
sale

 

 

Calorie ingredienti:

 

70 g di pasta di semola contiene 255 calorie
50 g di zucchine contengono 7 calorie
100 g di gamberetti contengono 80 calorie
30 g di porro contiene 9 calorie
5
0 g di pomodoro contiene 9 calorie
olio extra vergine ( tre cucchiai usati e divisi per quattro) contiene 80 calorie

Pertanto il piatto sopra descritto contiene un totale di 441 calorie a porzione.
Aggiungete un frutto per finire il pasto, se vi va.

Tag:, , ,

Comments Commenti disabilitati

E’ un gustoso piatto di pasta che è capace di compiacere qualunque esigenza, persino quelli  dei palati sopraffini. Le  zucchine unite allo speck  sono un connubio davvero felice che rendono un primo piatto indubbiamente  gradevole.  La  sua esecuzione è estremamente facile ed inoltre la si prepara velocemente, e vi racconto come.

Mettete a bollire come al vostro solito l’acqua per la pasta, e nel frattempo tagliate le zucchine a piccoli pezzetti sistemandoli in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio insieme ad un filo di extra vergine d’oliva. Salate e fate cuocere avendo l’accortezza di lasciarle al dente.

L’acqua bolle,  quindi buttate la pasta. Ho preferito le tagliatelle di grano duro e non quelle all’uovo, ma naturalmente il formato della pasta rimane sempre e comunque una vostra scelta. Quando mancano pochi minuti alla cottura della vostra pasta unite alle zucchine che dimorano in padella  lo speck tagliato a listarelle lasciando insaporire per pochi minuti. Unite la pasta scolata al dente e mescolate velocemente aggiungendo  pepe nero macinato al momento prima di servire, cosa che avverrà subito naturalmente :)

Vi assicuro che vale la pena portare a tavola questa pasta perchè piacerà a chiunque vi ci siederà :)

 

 

Ingredienti per quattro persone:

320 g di tagliatelle di grano duro
tre zucchine
120 g di speck tagliato a fette
uno spicchio d’aglio senza l’anima
quattro cucchiai di extra vergine d’oliva
pepe nero
sale

 

Tag:, ,

Comments 1 Commento »

Ai cibi saporiti nessuno sa rinunciarvi, e malgrado siano non molto leggeri li si preferisce e magari dopo, a cose fatte quando ci si siede successivamente a tavola si opta per piatti più leggeri.
Suvvia, mangiate un buon piatto con salsiccia e gustatelo sino in fondo, e non state lì a rimuginarci sopra perchè non commettete alcun peccato.
Naturalmente la cottura della salsiccia realizzata alla brace è la morte sua, come si suol dire, ma chi dice che non può essere cucinata a dovere anche sulla piastra rovente sui fuochi della nostra cucina?

Nessuno.

Pertanto, dopo aver fatto scaldare bene la vostra piastra poggiatevi la salsiccia che lascerete cuocere da tutti i lati in maniera perfetta. E cosa abbiniamo a questo succulento alimento se non delle verdure anch’esse grigliate?

Potete sbizzarrirvi dando sfogo alla vostra fantasia.

Come potete notare dal mio piatto sopra mostrato ho usato zucchine e radicchio tardivo di Treviso che sistemati insieme alla salsiccia stimolano di parecchio l’appetito durante le vostre cene.
E’ un piatto corroborante e per questo periodo invernale non è niente male.

 

Non vi è motivo alcuno di dare indicazioni sugli ingredienti, voi sapete perfettamente come fare :)

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »

Le intramontabili  zucchine sono un cibo di largo consumo e consolidato alle nostre abitudini alimentari.
D’altro canto come si fa a non mangiarle?
Sono gradevoli con il riso, fritte diventano davvero gustose, e persino lesse o cucinate al vapore non si disdegnano, senza dimenticare  il buon sapore che conferiscono al minestrone o ad una semplice minestra di verdure. Come condimento per la pasta sono davvero niente male, da sole o accompagnate al pesce rendono davvero sfizioso un ottimo primo piatto.
Portarle in tavola trifolate è d’uso comune in casa mia. Piacciono e rendono gradevole qualunque  pietanza. Prepararle è facile.
Dopo averle lavate e asciugate si spuntano da ambi i lati e si tagliano a rondelle, e dopo averle inserite in un tegame si cuociono con un filo di extra vergine, aglio tritato ed un pizzico di sale insieme ad una manciata di prezzemolo. Vanno rimestate con delicatezza per evitare che ri rompano e a cottura ultimata si portano a tavola.
Un’altra preparazione è quella delle zucchine al pomodoro. Se usate un paio di pomodori freschi il risultato è ancora migliore.
La preparazione è simile a quella precedente, si differiscono dall’ultilizzo della cipolla al posto dell’aglio e dal pomodoro, appunto.
In questo caso la cipolla affettata va fatta stufare e solo a quel punto si inseriscono le zucchine tagliate a rondelle insieme al pomodoro triturato. Un pizzico di sale e si portano a cottura. Il risultato finale è davvero piacevole.
In entrambi i casi la preparazione è di facile esecuzione, naturalmente i sapori sono contrastanti. Le zucchine trifolate hanno un sapore più deciso per via dell’aglio, al contrario quelle al pomodoro sono decisamente più delicate e senza dubbio vi  piaceranno.

Basta solo provare per credere    :)

 

 

Ingredienti per le zucchine trifolate:

 

quattro zucchine
uno spicchio di aglio
prezzemolo fresco
olio extra vergine d’oliva
sale

 

 

Ingredienti per le zucchine al pomodoro:

 

quattro zucchine
una cipolla bianca di media grandezza
due pomodori freschi oppure pelati
olio extra vergine d’oliva
sale

Tag:

Comments Commenti disabilitati

pasta fredda alle verdure

E’ innegabile che il caldo eccessivo di questi giorni mette fuori forma, come d’altro canto è altrettanto innegabile che diventa fastidiosissimo stare ai fornelli quando l’afa, quasi sempre accompagnata dall’umidità toglie il fiato dinanzi alle pentole in fase di cottura dei cibi.
Diciamola tutta, il fuoco che ne deriva ci piace sempre meno,  e preferiremmo senza dubbio spaparanzarci in totale libertà in un’oasi di verde, ma in mancanza non rifiutiamo di certo di sdraiarci ai piedi del condizionatore e goderci il refrigerio godereccio che ci aiuta a rilassarci.
Naturalmente ci piacerebbe anche dimenticare i nostri obblighi di persone quali noi siamo, che si occupano di sfamare i componenti delle proprie famiglie, ma come si suol dire non possiamo proprio. Quindi, l’unica cosa che ci rimane da fare è cucinare il minor tempo possibile per evitare le soffocanti calure che sprigionano le cucine in questi tempi, e preparare piatti di facile e breve esecuzione, senza dimenticare di dar loro gusto e buon sapore.
Non è sempre facile, a meno che non si intenda ricorrere alla scatoletta di “mammantal televisiva” o alla triste insalata verde o colorata che la si voglia rendere. Sia chiaro, concepisco a pieno la possibilità di portare a tavola piatti freddi realizzati in modo sbrigativo quando il caso lo richiede, ma sono del parere che non tutti i giorni si può ricorrere al solito stratagemma dell’insalatina e formaggi consigliati dalla pubblicità.
Si arriva al punto che prima o poi in cucina bisogna mettere le mani, e non cade il mondo se magari ci industriamo nel preparare una pasta o riso freddo, anche perchè condirlo non è difficile, e senza dubbio sono piatti che si arricchiscono con alimenti di tutta  bontà da renderli davvero stuzzicanti al palato.

Ho preparato una pasta fredda con verdure fresche saltate velocemente in padella, tagliandole a pezzetti. Peperoni gialli, zucchine, melanzane unite ad un pezzo di cipolla appassita in poco extra vergine d’oliva hanno reso alla pasta un condimento davvero buono.
Ho scelto un tipo di pasta come le mezze penne cotte molto al dente, sulle quali ho unito il cosiddetto sugo di verdure. Per finire un pò di prezzemolo fresco tritato unito alla pasta gli ha regalato un ulteriore armonia.
Naturalmente,  prima di servire la pasta lasciatela riposare a temperatura ambiente, ne va del suo sapore molto gradevole.

Ingredienti per 4 persone:

250 g di mezze penne rigate
un peperone grande
tre zucchine
una melanzana non troppo grande
mezza cipolla o in alternativa tre cipollotti freschi
prezzemolo fresco
olio extra vergine
sale

Tag:, , , ,

Comments 1 Commento »