Articolo taggato “torta”


Era una serata di quelle in cui diventa utile usare quello che si trova in frigo, e così fra zucchine, porri e il rotolo di pasta brisè ho realizzato questa torta, che è stata servita come antipasto. Per realizzarla non ho assolutamente usato tegami perchè ogni ingrediente è stato usato a crudo, quindi la  rapidità nell’esecuzione è stato un vantaggio sicuramente, e il risultato finale buono.
Ho srotolato la pasta e sistemata in una teglia di forma rotonda e messo da parte. Ho affettato le zucchine insieme ai porri, che ho poi unito al composto di uova, parmigiano grattugiato, panna da cucina e condito con pepe nero e sale. Ho versato così il tutto sul fondo della pasta brisè  livellando e girando i bordi dando ordine alla torta. La cottura è avvenuta in forno caldo a 200 gradi per circa 20 minuti. La torta va servita tiepida.

             Ingredienti:

un rotolo di pasta brisè
due uova
120 ml di panna da cucina
due cucchiai di parmigiano grattugiato
tre zucchine piccole
un porro
pepe nero e sale

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati


Che potesse avere un buon risultato era solo una chimera, d’altro canto preparare una torta senza preordinamenti tipici di quanto indica la cosiddetta regola dolciaria ha reso la cosa davvero significativa, nel senso che anche un dolce può raggiungere tale nomea pare, anche se realizzato a naso come si suol dire.

Ovviamente non può essere una norma, dato che in genere quello che si fa a casaccio a casaccio rimane, seppur  dare seguito all’istinto e alla esperienza non nuoce mai ai piatti di qualunque natura essi siano. E spesso la prova è sotto ai nostri occhi.
Chiedetevi quante volte avete realizzato piatti davvero apprezzati seguendo solo la vostra fantasia. Sicuramente nella vostra mente ne sono apparsi non pochi, soprattutto quei piatti  nati dal modo tipico che appartiene alla maggior parte di noi, e cioè quello del     ” corri corri metti insieme  e  cuoci ”
Il dolce di cui parlo oggi è proprio uno derivante da tale non  norma. E’ che aprendo il frigorifero sul ripiano in basso soggiornavano da qualche giorno un paio di kiwi e da un giorno un pò di fragole. A dirla tutta la mia intenzione mirava a preparare una torta di mele, ma non avevo mele a sufficienza, pertanto ecco che sopraggiunge l’idea di mettere insieme alle mele anche la frutta del ripiano del frigo.

Così prendo la terrina, la farina, il lievito da dolci, lo zucchero e le uova e la frusta a mano, dato che non avevo nessuna voglia di sporcare lo sbattitore elettrico. Quindi faccio fondere il burro e nel frattempo sbatto le uova con lo zucchero per qualche minuto. Aggiungo poi il burro mescolando ancora e la farina poca alla volta e infine il lievito da dolci.  Mi appresto poi  a pelare le mele che taglio a tocchetti e inserisco nel composto mescolando e versando nella teglia già imburrata. A questo punto dispongo a pezzetti i kiwi e le fragole sulla superficie spolverizzando con un cucchiaio di zucchero semolato e porto a cottura in forno caldo a 170 gradi per circa 40 minuti.
Dopo aver sfornato il dolce lo lascio intiepidire e a seguire lo sistemo su un piatto spolverizzando di zucchero al velo.

Guardavo la torta chiedendomi quanto fosse buona o il suo contrario. Essermi adoperata e riempito di odore fragrante la mia cucina senza alcun risultato avrebbe reso l’impegno assai vano. Tuttavia ho atteso fin quando è giunto il momento della cena, e a quel punto si sarebbe mostrato a pieno il risultato del dolce cosiddetto  ” corri corri ”  e così avvenne che potei constatarne la sua  bontà.

Li per li è stata gradevole, ma il giorno dopo ancor di più :-)

Ingredienti per una teglia del diametro di 22 cm:

200 gr di farina 00
150 gr di zucchero semolato
100 gr di burro
due  cucchiaini e mezzo di lievito da dolci 
tre uova piccole oppure due grandi
un pizzico di sale

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati

E’ una delle torte da preparare in casa in poco tempo, e senza tanti fronzoli. Il  risultato è ottimo, e soprattutto, la sua esecuzione è veloce, cosa  da non sottovalutare nei casi nei quali la vita frenetica ci tiene parecchio tempo fuori casa.
E come recitava il vecchio adagio bisogna pur fare qualcosa per nutrire pargoli e consorti nonostante i vari  ” in/carichi ”   a cui siamo sottoposte. Quindi, noi che siamo brave sappiamo usare il tempo, spaccare i secondi e durante quei lassi di tempo che miracolosamente sembrano tranquilli ci adoperiamo per sfornare una dolce torta per  fare gioire tutti.

Come ho già affermato la preparazione è facilissima.
Accendete il forno a 170 gradi. Procuratevi una terrina ed un vasetto di yogurt vuoto che servirà come dosatore.
Mischiate tutti gli ingredienti formando un composto liscio e morbido che verserete all’interno di uno stampo imburrato da 22 centimetri di diametro, il quale verrà inserito nel forno sino a cottura ultimata della vostra torta.
Raggiunto il tempo di cottura lasciate raffreddare la torta e sistematela su un piatto da portata e spolverizzate con lo zucchero a velo.
Servite quindi delle generose fette di dolce ai vostri cari insieme al solito caffè latte o latte al cioccolato, state pur certe che allieterete la loro giornata, e di conseguenza anche la vostra  :)

 

 

Ingredienti:

 

due vasetti da yogurt di zucchero
due vasetti da yogurt di farina 00
un vasetto da yogurt di amido di farina, in alternativa di mais
un vasetto di olio di semi
una formina piccola di ricotta
un pizzico di sale
tre uova
una bustina di lievito da dolci
una bustina di vanillina

Tag:

Comments Commenti disabilitati

Tra le varianti di torte adatte alla prima colazione o alla merenda quella alle banane assume un posto di rilievo, sia per bontà e non da meno per la semplicità della sua esecuzione.

Non dovete fare alcuna fatica. Mischiare gli ingredienti e la torta è fatta.

Setacciate la farina e tenetela da parte, mentre in una terrina sbattete le uova intere insieme allo zucchero, unendo poi il burro fuso, la farina, il lievito per dolci, un pizzico di sale e per ultimo le banane, che schiaccierete al momento con i rebbi della forchetta.
Amalgamatele all’impasto e trasferitelo in una teglia imburrata. Cuocete in forno a 170 gradi per 30 minuti circa. Il tempo indicato è sempre indicativo, poichè ogni forno è unico, e di conseguenza cuoce in modo più o meno diverso da un altro.
E per sicurezza fate la prova stecchino,  che è il solo a confermarne la cottura.

Sistemate quindi la torta alle banane sul vostro piatto da portata e spolverizzatelo di zucchero al velo.
Potete così servire la torta appena tiepida, ma non temete anche il giorno dopo è buonissima.

 

 

Ingredienti:

 

tre uova di media grandezza
100 g di zucchero
50 g di burro
200 g di farina 00
un pizzico di sale
due banane di media grandezza
mezza bustina di lievito da dolci

 

 

(i sopra elencati ingredienti sono indicati per un dolce da 22 cm di diametro)

Tag:,

Comments Commenti disabilitati

Di tanto in tanto preparo le torte salate, anche se a dirla tutta non è che mi esaltino più di tanto, ma bisogna pur dare le varianti anche alla tavola,  e a coloro che vi si siedono attorno :)

E’ accertato che esistono una miriade di varianti, e tutte dal risultato soddisfacente, ma debbo ammettere che non ho idea se la mia versione sia considerevolmente all’altezza. Ma ecco fatto che mi imbarco in questa avventura, scoprendo che tutto sommato l’esito è stato buono nonostante la velocità della sua esecuzione.

Prima di tutto ho sistemato la pasta sfoglia su una teglia rotonda dove vi ho disposto una manciata di piselli, una di funghi porcini tagliati a cubetti, una di zucchine. A parte,  ho battuto un uovo insieme a tre cucchai da tavola di parmigiano grattugiato ed un pizzico di sale ed amalgamato infine la panna da cucina. Ho così versato il composto sugli ingredienti e per ultimo ho rifinito i bordi della pasta sfoglia prima della cottura che va eseguita in forno a 180 gradi per circa 20 minuti. Naturalmente il tempo indicato è soggettivo,  perchè come ben sapete tutto dipende dal forno che utilizzate.

La torta salata va servita tiepida, e se vi pare  accompagnata da un pezzetto di parmigiano che arricchisce decisamente questo gustoso piatto unico.

 

Ingredienti:

 

un disco di pasta sfoglia
due funghi porcini medi
due zucchine
100 g di piselli  (surgelati perchè non è stagione)
un uovo
120 ml di panna da cucina
tre cucchiai di parmigiano grattugiato
un pizzico di sale

 

Tag:, , , ,

Comments Commenti disabilitati

Foto-0467

E’ una torta dalle caratteristiche molto stuzzicanti per via del suo sapore e non per ultimo per la capacità che detiene in campo di golosità.

Siamo lontani dai prodotti leggeri miei cari,  ma poco importa perchè di tanto in tanto una sregolare irregolarità alle regole possiamo permettercela. D’altro canto le trasgressioni esistono per essere messe in atto, vi pare ?   :)

Dopo la doverosa premessa vi racconto di questa torta, che malgrado possa apparire complicata in realtà si tratta di tutt’altro.
E’ di facile esecuzione e persino gli ingredienti sono  reperibili nella vostra dispensa ed anche coloro che pensano di avere poca manualità in cucina possono sicuramente realizzare questo dolce con un risultato entusiasmante :)

In una terrina vanno mischiate le uova allo zucchero insieme ad un pizzico di sale, usate pure una frusta o in alternativa, per i pigroni e pigrone lo sbattitore elettrico.

Aggiungete adesso il burro fuso, non fatelo se scotta, vi conviene aspettare che si raffreddi altrimenti rischierete di cuocere le uova vostro malgrado :)
Non storcete il naso, lo so che siete bravissime e bravissimi e che non osereste mai commettere un tal gesto insano, quindi non prendetevela e accettate con un sorriso il mio modo scherzoso di stuzzicarvi :)

A questo punto il composto è bello che pronto per accogliere la farina. Mescolate ancora ed unite la vaniglia ed il lievito da dolci.
Infine le nocciole che avete tritato in precedenza. Amalgamate tutto e versate il composto in una teglia imburrata da 24 cm di diametro. Livellate perfettamente e inserite le fette di mele all’interno dell’impasto. Spolverizzate con lo zucchero e portate a cottura in forno alla temperatura di 170 gradi per circa 40 minuti. Ovviamente fate la prova stecchino infilzando la torta al suo interno per constatare se la cottura ha avuto luogo.

Sistemate la torta su un piatto da portata inondando la superficie di zucchero al velo.

Servitela  fredda, ma se l’impazienza prende il sopravvento su di voi, ebbene potete assaggiarne una fetta anche se è ancora tiepida sapete. E poi, come si suol dire meglio mangiarne un pezzo subito che mai. Dico ciò perchè potreste rischiare di rimanere a bocca asciutta per il fatto che i vostri cari ne faranno mambassa :)

Ingredienti:

210 g di farina 00
180 g di zucchero
due uova
150 g di burro
120 g di nocciole tritate
una bustina di vaniglia
mezza bustina di lievito da dolci
un pizzico di sale
due mele
due cucchiai di zucchero semolato (per coprire la superficie prima di andare in forno)
zucchero al velo (per coprire la superficie della torta  a cottura ultimata)
una teglia rotonda da 24 cm di diametro

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati

Sono molte le cose da raccontare che riguardano questa buonissima torta, ma non posso certo dilungarmi ed annoiarvi miei cari.

Pur tuttavia una delle tante di quelle cose voglio dirla, non temete  perchè sarò breve.

Vedere preparare questo dolce mi affascinava quando ero ragazzina, e tutte le volte che vedevo venir fuori dal forno la teglia colma  di codesta bontà ero sbalordita.
Il profumo aleggiava ovunque ed il sapore unico che tutte le volte si sprigionava in bocca ad ogni morso riusciva a farmi pensare che questa torta,  appena sarei diventata grande sarebbe stato il primo dolce che avrei voluto realizzare da sola.
E farlo sarebbe stata una grande conquista.

E così avvenne :)

Detto questo ora racconto a voi come preparare questo squisito dolce dal sapore straordinariamente buono e dalla  particolare sofficità.

Come sempre mi ripeto: è facile da preparare ed il risultato è assicurato.

Ecco gli ingredienti:

250 g di farina bianca
200 g di ricotta
200 g di zucchero
due uova
la buccia grattugiata di una arancia
un pizzico di sale
una bustina di lievito da dolci
cioccolato fondente, per la quantità affidatevi al vostro gusto

una noce di burro che servirà per imburrare la teglia

potete scegliere di usarne una da 28 cm che conferirà alla torta un’altezza che varia dai 4 ai 5 cm, oppure potete optare per una teglia da 24 cm se vi piacciono le torte alte.

In una terrina mescolate le uova allo zucchero e lavorate sino a quando il composto diventa spumoso unendovi la ricotta e la farina,  e solo per ultimo il lievito da dolci e la buccia grattugiata dell’arancia.

Versate tutto nella teglia imburrata e ponete sulla superficie pezzetti di cioccolato fondente.  Cuocete ora in forno caldo a 170 gradi per 20 minuti.

Cospargete la torta dopo averla sistemata su un piatto da portata con lo zucchero al velo e servitela dopo che che si è raffreddata.

Visto che avevo ragione?

Non è difficoltoso da preparare questo dolce, che nonostante sia fornito di semplicità, sia per via degli ingredienti sia per il poco tempo impiegato nella esecuzione è davvero meritevole di tutto rispetto.

E poi, miei care e miei cari vogliamo notare che è priva di burro o altro grasso?

Ma sappiate che la loro assenza non influisce affatto sulla sofficità di questa torta.

Preparatela e gustatela, ne rimarrete compiaciuti :)

torta alla ricotta

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati