Articolo taggato “speck”

E’ un gustoso piatto di pasta che è capace di compiacere qualunque esigenza, persino quelli  dei palati sopraffini. Le  zucchine unite allo speck  sono un connubio davvero felice che rendono un primo piatto indubbiamente  gradevole.  La  sua esecuzione è estremamente facile ed inoltre la si prepara velocemente, e vi racconto come.

Mettete a bollire come al vostro solito l’acqua per la pasta, e nel frattempo tagliate le zucchine a piccoli pezzetti sistemandoli in una padella antiaderente con uno spicchio d’aglio insieme ad un filo di extra vergine d’oliva. Salate e fate cuocere avendo l’accortezza di lasciarle al dente.

L’acqua bolle,  quindi buttate la pasta. Ho preferito le tagliatelle di grano duro e non quelle all’uovo, ma naturalmente il formato della pasta rimane sempre e comunque una vostra scelta. Quando mancano pochi minuti alla cottura della vostra pasta unite alle zucchine che dimorano in padella  lo speck tagliato a listarelle lasciando insaporire per pochi minuti. Unite la pasta scolata al dente e mescolate velocemente aggiungendo  pepe nero macinato al momento prima di servire, cosa che avverrà subito naturalmente :)

Vi assicuro che vale la pena portare a tavola questa pasta perchè piacerà a chiunque vi ci siederà :)

 

 

Ingredienti per quattro persone:

320 g di tagliatelle di grano duro
tre zucchine
120 g di speck tagliato a fette
uno spicchio d’aglio senza l’anima
quattro cucchiai di extra vergine d’oliva
pepe nero
sale

 

Tag:, ,

Comments 1 Commento »

Raccontare della pasta al forno di Antonio è quasi doveroso, e  non solo per dare il giusto merito che egli merita, ma anche perché voglio mettervi a conoscenza di questa ricetta, la quale sono certa che soddisferà a pieno il vostro palato.
Tra le mille cose che lui fa, di tanto in tanto include pure la cucina che nonostante sia un tantino approssimativa  il risultato è sempre appetitoso. Ovviamente la sua interpretazione nella realizzazione di questo piatto è molto indicativa e può variare a seconda degli ingredienti di cui dispone.
Lui apre il frigo e quando abbonda di salumi vari e uova fresche Antonio decide di preparare la sua ormai famosa pasta al forno.
Non preoccupatevi per l’esecuzione perché non è affatto complicata e tanto meno ricca di difficoltà.
Sapete come inizia Antonio?
Mette sul fuoco l’acqua a bollire per la pasta e in un altro tegame cuoce le uova per renderle sode, e nel frattempo tagliuzza in piccoli pezzetti tutti i salumi, quali speck, prosciutto crudo, wurstell e lo fa dandosi le arie da  protagonista come fanno i grandi o piccoli chef in televisione, e diverte tutti quanti noi che siamo la sua famiglia, dimostrando la sua grande ironia e non da meno  il suo umorismo.
Naturalmente si occupa di tutto nei minimi dettagli, quindi dopo aver scolato la pasta rigorosamente ultra al dente la unisce ai salumi mescolando bene anche le uova sode ed un vasetto di pesto alla siciliana di una famosa marca.
Dispone il tutto in una teglia cospargendo la superficie di parmigiano grattugiato cuocendo  in forno per una decina di minuti.

Come avete potuto notare questo piatto non è certo da gourmet, ma il fatto che gli ingredienti sono di facile reperibilità,  e che spesso dimorano a volte abbandonati nel ripiano del frigorifero puà essere considerato un piatto di recupero. Poi l’uso  del sugo pronto  potrebbe affiorare dei dubbi ai palati sopraffini, ma vorrei tranquillizzarli perchè il loro uso dona  un  risultato che non è affatto male.

La pasta risulta saporita e senza dubbio il provetto chef merita senza dubbio molti complimenti.

A questo punto sono certa che Antonio gongola di brutto :)

Diapositiva1

Tag:, , , ,

Comments Commenti disabilitati