Articolo taggato “salsiccia”

Sin da piccola ho avuto una predilezione per questo tipo di verdura. Crescendo si è accentuata. I fagiolini mi piacciono molto.
Sia bolliti e semplicemente conditi con un giro d’olio buono ed un pizzico di sale insieme ad una spruzzatina di aceto di vino bianco diventano un contorno sano dal sapore deciso. Unendo patate e cipolle,  anch’esse bollite li rendono ricchi di sapori diversi capaci di saper dare carattere ad una buona insalata.
Qualunque maniera è buona per portare in tavola questo ortaggio che si pregia di basso contenuto calorico, ma ricco di vitamine e sali minerali. Naturalmente li possiamo trovare, oltre che nella sua stagione,  anche tutto l’anno nelle varianti in scatola cotti al vapore e persino surgelati.
Li ho trovati freschi e teneri,  e così ne ho approfittato per prepararli in umido, e siccome non volevo far mancare loro un sapore aggiunto li ho abbinati alla salsiccia.

In un tegame ho fatto appassire una cipolla con un filo di extra vergine d’oliva, ho unito i fagiolini spuntati e lavati insieme alla passata di pomodoro ed ho lasciato cuocere salando appena. C’è da dire,  che evitando la fase di bollitura in acqua e preferendo quella appena illustrata il sapore dei fagiolini assume un particolare gusto decisamente più autentico e verace.
A parte,  ho provveduto alla cottura della salsiccia su una padella antiaderente con un rametto di rosmarino ed uno spicchio d’aglio in camicia. Ho bagnato con vino rosso e dopo che il vino è evaporato del tutto ho tagliato a pezzetti ed unito ai fagiolini.
Ho lasciato sul fuoco moderato per una ulteriore cottura, e alla fine portato in tavola e servito.

Facile vero?
Si fa presto a realizzare il piatto, e senza dubbio il buon sapore che ne scasturisce provoca quel  ” certo non so che “   capace di stimolare qualunque tipo di palato.

 

 

Ingredienti per quattro persone:

 

500 g di fagiolini
400 g di salsiccia
una cipolla
250 g di passata di pomodoro
olio extra vergine
uno spicchio di aglio
una spruzzata di vino rosso
sale

 

Tag:,

Comments Commenti disabilitati

Ai cibi saporiti nessuno sa rinunciarvi, e malgrado siano non molto leggeri li si preferisce e magari dopo, a cose fatte quando ci si siede successivamente a tavola si opta per piatti più leggeri.
Suvvia, mangiate un buon piatto con salsiccia e gustatelo sino in fondo, e non state lì a rimuginarci sopra perchè non commettete alcun peccato.
Naturalmente la cottura della salsiccia realizzata alla brace è la morte sua, come si suol dire, ma chi dice che non può essere cucinata a dovere anche sulla piastra rovente sui fuochi della nostra cucina?

Nessuno.

Pertanto, dopo aver fatto scaldare bene la vostra piastra poggiatevi la salsiccia che lascerete cuocere da tutti i lati in maniera perfetta. E cosa abbiniamo a questo succulento alimento se non delle verdure anch’esse grigliate?

Potete sbizzarrirvi dando sfogo alla vostra fantasia.

Come potete notare dal mio piatto sopra mostrato ho usato zucchine e radicchio tardivo di Treviso che sistemati insieme alla salsiccia stimolano di parecchio l’appetito durante le vostre cene.
E’ un piatto corroborante e per questo periodo invernale non è niente male.

 

Non vi è motivo alcuno di dare indicazioni sugli ingredienti, voi sapete perfettamente come fare :)

Tag:, , ,

Comments 2 Commenti »