Articolo taggato “carciofi”

E’ un piatto semplice dal sapore unico e sicuramente gradevole. Non è costoso ed è uno di quelli che si preparano in poco tempo.
Le patate vanno tagliate a cubetti, e così pure i cuori di carciofo, in alternativa a fettine. Ovviamente,  il tutto va insaporito insieme alla cipolla tritata appassita in poco extra vergine d’oliva. Si allunga con acqua calda e si porta a bollore. Si unisce il riso, si aggiusta di sale e dopo averlo portato a cottura si manteca con una noce di burro e parmigiano come è d’uso fare con il più classico dei risotti.

Va servito subito, e state pur certi che sarà di certo apprezzato.

 

Ingredienti per quattro persone:

 

240 g di riso arborio
due patate medie
tre cuori di carciofi
mezza cipolla
acqua calda o in alternativa brodo vegetale
una noce di burro e una manciata di parmigiano
tre cucchiai di extra vergine d’oliva

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati

I carciofi si cucinano in molte maniere e senza dubbio sono davvero buoni, e soprattutto salutari. Con il riso si può preparare  un saporito  primo, e cucinati  in purezza diventano  contorno e persino pietanza. D’altro canto qualunque sia la scelta che si compie il risultato è sempre notevole.

Preparare i carciofi include attenzione, nel senso che è utile usare i guanti per evitare di rovinarvi le mani per via delle brutte macchie anti estetiche che si manifestano, ma per il resto potete occuparvene tranquillamente :)

Suvvia, si tratta soltanto di un minuscolo consiglio permettemelo, anche se sono certa che non ne avete alcun bisogno.

Prima di lavare i carciofi togliete le foglie esterne più dure, tagliate il gambo a circa due centimetri dalla base del carciofo e dopo averli posizionati a testa in giù batteteli più volte sul piano da lavoro in modo che tutte le foglie si aprano come un fiore.
Lavateli in acqua fredda corrente e teneteli da parte a gocciolare.
Ora serve preparare un trito di aglio e prezzemolo insieme ad un pizzico di pepe nero che va inserito tra le foglie dei carciofi dopo averle salate.
I carciofi così ripieni vanno posizionati in un tegame insieme ai gambi puliti con un giro d’olio extra vergine al loro interno e circa tre dita d’acqua fredda. Ponete il tegame con il coperchio sul fuoco dolce e lasciate cuocere i carciofi per circa quaranta minuti.
La conferma di una cottura perfetta potete stabilirla estraendo una foglia dal carciofo, intuirete se continuare o meno la cottura.

I carciofi preparati in questa maniera sono buoni anche tiepidi e risultano ancora più gustosi  il giorno dopo.

 

 

Ingredienti:

quattro carciofi
tre spicchi di aglio
un mazzetto abbondante di prezzemolo fresco
pepe nero
olio extra vergine
sale

Tag:, ,

Comments Commenti disabilitati

Sono tanti gli ingredienti che si sposano bene con i carciofi come il pesce per esempio, infatti un bel piatto di cuori di carciofo e gamberoni è una squisitezza, oppure accompagnarli ad una bella rana pescatrice non sono affatto male, ma  sono solo degli esempi che per il momento rimarranno tali, perchè ora parleremo d’altro, e per l’esattezza di un primo.

Si tratta di riso e carciofi, e anche se può sembrare poco accattivante vi assicuro che sotto sotto nasconde in sè un gusto particolare che lo rende alquanto appetitoso.

I carciofi sono ricchi di ferro e ricchi di altre proprietà benevoli al nostro organismo di cui più o meno tutti siamo a conoscenza, e dato che viviamo il periodo in cui se ne trovano in abbondanza abbiamo il dovere di approfittarne per farcene una scorpacciata :)

La realizzazione del riso e carciofi è di facile esecuzione, ma vi è una fase che richiederà un pò di impegno  nel privare i cuori di carciofo dalle loro foglie. Vi consiglio di munirvi di guanti così eviterete di macchiarvi le mani e mano a mano che i cuori di carciofo saranno spogli immergeteli in una terrina di acqua fredda aromatizzata da un limone tagliato a spicchi.
Eviterà di ossiderali così potranno rimanere del loro bel colore naturale.

Disponete in una casseruola i cuori di carciofo tagliati a fettine con uno spicchio d’aglio ed un pò di extra vergine d’oliva, salate appena e cuocete a fuoco moderato dopo aver aggiunto un pò di acqua.

Unite il riso a tre quarti di cottura dei carciofi unendo abbondante brodo caldo nella quantità che mettereste per cucinare una minestra.

D’altro canto questo piatto è una via di mezzo tra un risotto ed una minestra, perchè il risultato finale gli conferisce un’aspetto decisamente all’onda, a dirla tutta l’onda è alquanto generosa :)

Naturalmente a fine cottura mantecate il riso con una noce di burro e parmigiano prima di servirlo, ne guadagna il sapore, miei cari.

riso e carciofi

Gli ingredienti per due persone:

tre carciofi
120 g di riso
brodo caldo circa mezzo litro
uno spicchio di aglio
extra vergine d’oliva
una noce di burro ed un cucchiaio di parmigiano

Tag:,

Comments 1 Commento »