E’ uno dei piatti graditi ai più ed inoltre apprezzato per via della semplicità della sua preparazione. Si sa che un piatto merita considerazione quando la cura e la passione emergono attraverso il sapore e le fattezze che presenta. Io mi affido prima di tutto agli ingredienti freschi, e alla loro qualità, cosa da non sottovalutare. So che quello che ho appena accennato è più che risaputo, pertanto ora smetto di riproporvi cose  di cui siete esperti, e concentriamoci sul piatto.
Prepararlo è stato una possibilità che non avevo considerato, dato che volevo portare in tavola tutt’altra pietanza, ma gli occhi incuriositi mentre ero in pescheria,  si sono rivolti sulle vongole e li ho deciso di usarle per la cena.
Avevo pomodori freschi che ho pelato e tagliuzzato grossolanamente, e fatto cuocere con uno spicchio d’aglio privato dell’anima insieme con un filo d’olio extra vergine d’oliva, mentre su un altro tegame le vongole si schiudevano a fuoco vivace. Ho aggiunto poi  al sugo di pomodori insieme al loro liquido di cottura.

Nel frattempo mi occupavo degli spaghetti, scolandoli al dente  e unendoli al sugo,  mescolarli e servirli con una macinata di pepe nero. Erano ottimi, pertanto dovete provarli, ne rimarrete entusiasti.

 

Ingredienti per 4 persone:

320 di spaghetti
1 kg di vongole
1 kg di pomodori maturi
uno spicchio d’aglio
pepe nero
olio extra vergine d’oliva circa tre cucchiai da tavola
sale

Tag:


Lascia un commento

Codice di sicurezza: